Mercato coperto, un tesoro da valorizzare

CONFERENCE CENTER: PENSACI, BELLAVITE

19.07.2015 11:56

Ottima iniziativa le interviste de Il Piccolo: meno apprezzabili le risposte degli intervistati. Don Bellavite fa bella figura: per dire la sua sui Musei provinciali non aspetta di vedere dove tira il vento come tutti gli altri. Il terrore di Deborah e delle rappresaglie della Troika regionale non devono far indietreggiare chi ama Gorizia, città che merita qualche sacrificio per mantenere intatta la sua storia, la sua identità – che sarebbe bello cercare insieme – la sua straordinaria cultura. Vale la pena anche qualche piccolo aumento di tasse come dice il sindaco? Chissà, forse non sarà necessario se Torrenti rinuncerà alla sua idea di sottrarre a Gorizia il suo più grande tesoro e agirà con giustizia equiparando Gorizia agli altri ex capoluoghi regionali, come la sua Trieste, Udine e Pordenone: o i goriziani sono per definizione diversamente trattabili? hanno meno diritti? votano male?

Per quanto riguarda Bellavite gli suggeriamo di passare dall’idea alla concretezza e la fattibilità:  fare di Gorizia un centro importante di dibattito sui problemi  internazionali riguardanti il Centro e l’Est Europa dovrebbe essere la vocazione più interessante per questa regione Fvg che si vanta di fare “politica estera” ma in realtà pensa a Roma. E basta.  Ci sono le strutture, come quell’incredibile CONFERENCE CENTER che la Cciaa ha sbolognato all’Università di Trieste che aspetta di vedere riconosciuto quel ruolo prestigioso per il quale era stato costruito con i soldi della Cciaa di Gorizia (presidente oggi è Madriz) . Ecco le caratteristiche tecniche di questa specie di Colosseo adiacente all’ex seminario: 250 posti nella sala principale, 2500 metri quadri complessivi, 26 postazioni di traduzione , 4 sale riunioni per delegazioni, 200 posti auto gratuiti, 4 sale multifunzione,  1 sala regia, 110 mq. salone per servizio catering. 

Vi pare poco? Assessore Torrenti, invece di creare incubatori di disoccupati in Villa Louise metti insieme un po’ di quei preziosi cocci che ancora offre questa nostra magnifica città e fanne – realmente, vincendo le opposizioni di Trieste e delle varie lobbies regionali  - la sede dei rapporti esteri della nostra Regione. E Lascia a Gorizia i Musei provinciali.

GOPOLIS